Tutto iniziò con un’idea

Mi chiamo Paolo Baragioli, classe 1986.
Vivo a Novara, una delle provincie italiane con la maggiore quantità d’acqua nonché di biodiversità ittica.

 

 

 

 

 

 

Pescamista
è passione, avventura, amore, evasione
e amicizia

Sono laureato in Scienze Umane dell’ambiente del territorio e del paesaggio con una tesi sulla pesca sportiva. “Ambiente e pesca sportiva: una prospettiva di turismo sostenibile in Italia”.

Pescatore a 360 gradi, pratico pressochè tutte le tecniche di pesca sportiva in acqua dolce con particolare predilizione per i pesci predatori.

Avendo la fortuna di abitare vicino a innumerevoli corsi d’acqua di vario tipo, riesco ad andare a pesca più di 200 volte l’anno (chiaramente conto anche le uscite di 1 o 2 ore) .
La grandissima passione che nutro per questo sport mi ha stimolato a cercare di farne la mia professione, anche se la via è invasa da ostacoli, più o meno ingombranti, soprattutto di carattere burocratico. Infatti in Italia la professione “Guida di Pesca” ancora non esiste, oltremodo, le leggi attualmente in vigore in materia di Pesca sportiva a mio avviso sono spesso anacronistiche e in molti casi “poco sensate” , Tutto questo non aiuta di certo il moderno pescatore sportivo.

Sono stato membro attivo del Gruppo Siluro Italia dal 2005 al 2012, collaboro Con Matteo de Falco per il programma di sky “Caccia e Pesca”, e sono una guardia ittica ambientale.

L’altra mia grande passione (che viaggia a braccetto con la pesca) è la musica, suono il Flauto traverso da 23 anni e studio canto. Cantante flautista della Suite Solaire, Band emergente rock pop alternativa che propone pezzi inediti.